javascripts

venerdì 23 maggio 2014

Pizza per tutti

Chi di voi non ama la pizza???
La pizza ormai  è uno dei piatti più amati al mondo, ma ultimamente sta crescendo sempre di più il numero di persone intolleranti al glutine e quindi pur amando questo piatto spesso devono rinunciarci.


E' vero esistono le farine senza glutine ma spesso gli intolleranti (soprattutto i primi tempi) hanno difficoltà a lavorare questi impasti, perchè mancando il glutine la massa realizzata con le farine prive di glutine ha una tenuta totalmente diversa, è più delicata, appiccicosa, assolutamente non elastica.

Ma basta davvero poco per poter realizzare una buona pizza senza glutine.


Pizza senza glutine

500gr di Farina mix di Sicilia a Tavola 
25gr di lievito compresso
15gr di sale fino
1 piccola patata bollita e schiacciata
1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino di miele d'acacia
300ml di acqua tiepida

In una ciotola capiente versate metà dose di acqua e scioglieteci il lievito all'interno.
Aggiungete anche il lievito e piano piano metà della farina, lavorate bene mescolando energicamente il composto, aggiungete il sale.
Continuate a lavorare e versate all'interno la patata schiacciata e l'olio.
Sempre lavorando ultimate l'impasto aggiungendo la farina restante, non vi preoccupate se l'impasto risulterà cremoso ed appiccicoso, ma come potete vedere nelle foto è assolutamente normale anche il mio impasto era così.


Lavorate bene e lasciate lievitare l'impasto per circa due ore in una ciotola unta d'olio, coperta con pellicola.

Trascorse le due ore di lievitazione prendete il vostro  impasto e lavoratelo velocemente su di una spianatoia cosparsa di farina mix (attenti questo tipo d'impasto è molto molle quindi per avere una lavorazione migliore aiutatevi con una spatola, ma evitate di aggiungere farina).


Ora ungetevi le mani d'olio e formate i classici "pesetti" (palline d'impasto), se volete potete pesarli solitamente una pizza al piatto pesa 130-200gr. 
Avvolgete i vostri pesetti nella pellicola trasparente e lasciateli lievitare in frigo (volendo potete anche congelarli)


Tirateli fuori 30 minuti prima di utilizzarli. 

Su un piano disponete un quadrato  di carta da forno ed infarinatelo leggermente e posizionate la vostra pallina al centro del foglio. 


Lavorate il pesetto utilizzando i polpastrelli cercando di dare una forma circolare. 
Man mano che l'impasto si stende lavorate facendo pressione con le dita cercando di far girare su se stesso il foglio dando sempre di più una forma regolare e "perfetta".


E'  molto importante stendere l'impasto dal centro all'esterno in modo da assottigliare il centro ed avere i bordi più alti per poi ottenere un bel cornicione (questo perchè non avendo glutine l'impasto non lieviterà più di tanto, quindi dovrete creare voi prima il vostro cornicione).
Condite a piacere ed infornate lasciando la vostra pizza sul foglio di carta sul quale è avvenuta la lavorazione (essendo molto delicata se la spostate rischiate di romperla tutta).
Potete anche lasciarla bianca infornarla così condendola solo con un filo d'olio e poi servirla come ho fatto io con melanzane grigliate, pomodorini freschi e fior di latte a dadini.
Insomma a voi la scelta che sia la classica margherita o una quattro formaggi, divertitevi a preparare la vostra pizza preferita e senza glutine.