javascripts

lunedì 4 agosto 2014

Alborelle in "cunza" : in carpione

Quando nel lago c'erano ancora.....adesso per prepararle bisogna comprarle!!!!


Alborelle in "cunza"

2 etti alborelle
farina bianca
1 cipolla rossa
1 carota
5/6 foglie con gambo di biete da costa
1 bicchiere Erbaluce di Caluso DOCG Azienda Agricola Pozzo
1/2 bicchiere aceto bianco
3 bicchieri acqua
olio di semi
olio extra vergine di oliva
sale
1 foglia alloro secca
2 chiodi di garofano

Infarinate le alborelle pulite con la farina bianca e fatele friggere nell'olio di semi, a parte soffriggete nell'olio extra vergine di oliva la cipolla e le carote tagliate a rondelle e le biete da costa tagliate a pezzettoni, lasciatele stufare per circa 10 minuti, aggiungete il vino bianco, l'aceto e l'acqua, salate ed unite l'alloro ed i chiodi di garofano.
Cuocete a fuoco medio/alto finché le carote risulteranno ben cotte ma non troppo morbide.
Lasciate raffreddare ed unire alle alborelle, fate riposare per 1/2 giorni in frigo, servitele a temperatura ambiente...una delizia!!!