javascripts

martedì 10 dicembre 2013

Pasticcini afrodisiaci di Madame de Montespan

Oggi vi mostrerò una ricetta dolce ed afrodisiaca.
Questa è una ricetta antichissima immaginate apparteneva a Madame de Montespan, una bellissima donna era una grande ammaliatrice, infatti era l'amante ufficiale del Re Luigi XIV dal quale ebbe ben sette figli.

Ma nonostante ciò grazie al suo fascino e la sua grande intelligenza amava avere varie liaison addirittura si vociferava che avesse avuto una relazione con lo chef  François Vatel (ideatore della crema Chantilly).
Oltre ad adorare lo chef Vatel Madame de Montespan amava la cucina e le piaceva ammaliare il suo uomo con dei piatti afrodisiaci, ed oggi vi mostrerò uno dei dolci che preparava per il Re Luigi.
Anche se non furono queste relazioni a costringere Luigi ad allontanare la marchesa ma il suo coinvolgimento nel famigerato "affaire des poisons".
 
Ed ora dopo questo breve racconto non perdo più in chiacchiere e vi do subito la ricetta per "conquistare" il vostro partner ed il risultato è assicurato.
 
 
Pasticcini afrodisiaci di Madame de Montespan
 
1 sfoglia di pasta sfoglia
marmellata alle fragole
1 tuorlo
latte
zucchero a velo vanigliato
 
Preparate la crema seguendo le istruzioni sulla confezione.
 
Con un coppapasta tondo tagliate la sfoglia ottenendo tanti cerchi di pasta sfoglia dal diametro di 8cm.
Appaiate i dischi mettendo su un disco il ripieno e l'altro lo utilizzerete per chiudere.
 
Mettete al centro del disco un cucchiaio colmo di crema al limone, al centro della crema adagiate un cucchiaino di marmellata di fragole. (Seguite la foto)
 
Adesso prendete l'altro disco di sfoglia e sovrapponetelo all'altro, schiacciate bene i bordi con le dita.
Mettete i pasticcini in una teglia coperta da carta da forno.
 
Spennellateli con il tuorlo sbattuto con il latte, spolverate con lo zucchero ed infornate a 180° per 15 minuti.
 
Fate raffreddare spolverate con altro zucchero a velo e servite con vino bianco secco frizzante.