javascripts

martedì 15 aprile 2014

idee floreali per Pasqua

Ormai siamo vicinissimi a Pasqua e molti non hanno ancora idee per il pranzo.
Ora vi aiuterò io con delle idee simpatiche per realizzare qualcosa di diverso per la vostra domenica.
Questa volta vi darò degli spunti per realizzare un antipasto/secondo ed un primo con una pasta ripiena e sarà tutto a base di pesce e verdure.

L'antipasto può essere anche utilizzato per pasquetta, potete prepararlo tranquillamente in anticipo e portarlo via con voi, dato che sarà un piatto freddo.



Antipasto floreale
Per il fiore di polpo
2 polpi medi I-Good Surgelati
brodo vegetale (carote, sedano, alloro, pepe in grani, chiodi di garofano, cipolla, aglio, prezzemolo)
sale
pepe macinato
olio extravergine d'oliva
prezzemolo tritato
succo di limone
sedano
aglio
aceto di vino rosso
lamelle di mandorle

Per il fiore vegetale 
arance tarocco
finocchi
sale
pepe macinato
aglio
prezzemolo tritato
menta tritata
olio extravergine d'oliva
aceto balsamico di Modena

Per la sfogliatina con crema di spinaci e salmone
pasta sfoglia I-Good Surgelati
300gr di spinaci I-Good Surgelati
sale
1 spicchio d'aglio
3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
3 cucchiai di formaggio spalmabile
1 tuorlo
salmone affumicato I-Good Surgelati

Prima di tutto passate alla cottura del polpo (precedentemente scongelato)
In una pentola mettete abbondante acqua fredda con tutti gli odori per realizzare il brodo che vi ho indicato e portate ad ebollizione.

Una volta portato a bollore il brodo immergete i vostri polpi e fate cuocere per almeno 20 minuti (ovviamente la cottura cambia in base alla grandezza del polpo).
Potete verificare la cottura pungendo con uno stuzzicadenti il polpo se entra con facilità è cotto altrimenti fate cuocere ancora.

Una volta cotto lasciatelo nel suo brodo a raffreddare.
Dopo essersi raffreddato bene potete tagliare il polpo finemente lasciando le punte dei tentacoli.
Condite il tutto con aglio a fette sedano tagliato a julienne sottile, sale, pepe, olio extravergine d'oliva, succo di limone ed aceto di vino rosso.
Lasciate macerare per qualche ora.

Per le sfogliatine, fate scongelare la pasta sfoglia come riportato sulla confezione.
Una volta pronta stendete la pasta molto sottile tagliate tanti rettangoli.
Mettete i vostri rettangoli di sfoglia su una teglia coperta da carta da forno spennellate con il tuorlo battuto e bucherellate con una forchetta la pasta.
Infornate a 180° per circa 15 minuti.

Preparate la crema di spinaci mettendo i cubi di spinaci congelati in una padella con un filo d'olio extravergine d'oliva, spicchio d'aglio ed un goccio d'acqua fate cuocere e poi salate.
Passate nel mixer gli spinaci (eliminate l'aglio) con il parmigiano, il formaggio spalmabile.
Salate ancora se necessario.

Una volta pronte le sfogliatine vi basterà spalmare la crema su entrambe le sfogliatine ed adagiate al centro una fetta di salmone affumicato creando una rosellina.

Per il fiore vegetale vi basterà affettare il più sottilmente possibile il finocchio e lasciarlo a bagno in  acqua e ghiaccio per renderlo bello croccante.
Pelate a vivo l'arancia eliminando bene la buccia e la parte bianca, affettatela.
Condite i finocchi precedentemente scolati ed asciugati con tutti gli ingredienti che vi ho elencato sopra.

Sul piatto appoggiate le fettine di arancia in modo da formare un cerchio e poi al centro adagiate l'insalata di finocchi.

Ultimate il piatto realizzando affianco al vostro fiore vegetale il polpo mettendo al centro tutto il polpo affettato e le punte che avete lasciato le disponete a raggiera tutte intorno all'insalata ed ultimate mettendo delle lamelle di mandorle.

Così in poche semplici mosse potete realizzare un piatto buono, fresco e d'effetto.

Piramidi di pesce spada su verdure grigliate 
Per la sfoglia di pasta fresca
400gr di farina "00"
100gr di farina di semola rimacinata
5 uova
sale

Per il ripieno di pesce spada
700gr di pesce spada in tranci I-Good Surgelati (peso da congelato)
300gr di ricotta vaccina
prezzemolo tritato
sale
pepe
olio extravergine d'oliva
1 bicchiere di vino bianco secco

Per la base di verdure
400gr di pomodorini datterino freschi
olio extravergine d'oliva
aglio
prezzemolo tritato
300gr di peperoni grigliati I-Good Surgelati (peso da congelati)
300gr di zucchine grigliate I-Good Surgelati (peso da congelate)
300gr di melanzane grigliate I-Good Surgelati (peso da congelate)

Preparate la pasta fresca all'uovo e lasciate riposare l'impasto per 30 minuti in frigo.

Una volta scongelato il pesce spada pulite il trancio eliminando la pelle e la parte centrale.

Tagliate la polpa a dadini piccolissimi .

In una padella mettete olio extravergine d'oliva lo spicchio d'aglio schiacciato e fate rosolare il vostro pesce spada, aggiungete il vino e fate sfumare.

Fate raffreddare bene.

Dopo essersi raffreddato bene il pesce spada realizzate la farcia unendoci la ricotta, il prezzemolo, sale, pepe e mescolate bene.

Stendete la pasta all'uovo molto sottile tagliate tanti quadratoni, al centro posizionate il vostro ripieno.

Bagnate leggermente i bordi e chiudete prendendo un punto ed unitelo al suo opposto come vedete nelle foto.



Vi assicuro che è più semplice da fare che da spiegare....oppure se volete potete dare un'altra forma che preferite.

Tagliate a julienne le verdure grigliate e fatele saltare in padella con olio aglio ed ultimate salando e cospargente con prezzemolo tritato.


In un'altra padella mettete olio extravergine d'oliva spicchio d'aglio schiacciato ed i pomodorini tagliati in quattro, fate rosolare poco, giusto il tempo di farli appassire, salate e cospargete del prezzemolo tritato.

In una pentola fate bollire abbondante acqua salata e cuocete le piramidi.

Una volta cotte saltatele nella padella con i pomodorini ed impiattate mettendo come base le verdure grigliate e sopra le piramidi con qualche pomodorino.