javascripts

giovedì 22 maggio 2014

Pane nero

Direttamente per voi dal magico mondo scandinavo oggi vi farò conoscere un pane ricco di sapori e profumi particolari.
Il suo colore caratteristico non rende questo pane particolarmente "invitante" alla vista, ma vi assicuro che dopo avergli dato il primo morso non ne farete a meno.

Il pane nero ha una lavorazione semplice e veloce e gli ingredienti principali sono la farina di segale e la birra.

Pane nero

200gr di farina di grano tenero "0"
400gr di farina di segale
25gr di lievito compresso
2 cucchiai di olio di semi
10gr di sale fino
1 cucchiaino di miele d'acacia
350ml di birra rossa doppio malto Bastola di Flea  
1/2 cucchiaino di semi di cumino macinati
1/2 cucchiaino di semi di senape macinati
1 pizzico di paprika piccante

Su di una spianatoia disponete le farine a fontana e versate il miele, l'olio e le spezie.

Scaldate leggermente la birra e fate sciogliere all'interno il lievito sbriciolato, lasciate riposare per 10 minuti.
In modo tale che il lievito si attivi (attenzione non scaldate troppo l'acqua, deve risultare leggermente tiepida)

Versate poco alla volta la birra nell'impasto ed iniziate a far amalgamare il tutto.
Continuate così fino a che non  finite il liquido.
Impastate bene, aggiungete il sale e continuate ad impastare per 5 minuti, sino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Lasciate lievitare l'impasto per circa due ore in una ciotola unta d'olio e coperta con un panno.

Una volta lievitato, prendete l'impasto lavoratelo per qualche attimo e date la forma del pane o potete realizzare dei panini come ho fatto io.

Mettete il vostro pane in una teglia e fate lievitare ancora per 30 minuti, coprendolo con un panno.
Praticate dei tagli sulla superficie del pane e cuocete a 200° per 40 minuti circa, utilizzando del vapore nel forno (per avere vapore nel forno classico di casa basterà inserire all'interno del forno una ciotola di acciaio o una teglia con dell'acqua fredda e ghiaccio).