javascripts

giovedì 28 febbraio 2013

Tripoline ai carciofi e pancetta tesa EMMEDUE

Questo è il periodo giusto per gustare i carciofi freschi, un ortaggio che o lo si odia o lo si ama.
Esistono tantissime varietà e si può utilizzare in cucina per realizzare primi, secondi, contorni, torte salate, ecc. si può fare di tutto.
Oggi io vi mostrerò uno dei tanti, un primo delicato e deciso allo stesso tempo.



Tripoline  ai carciofi e pancetta tesa EMMEDUE ( per 4 persone)

300 gr di tripoline
4 cuori di carciofi
80 gr pancetta tesa dolce EMMEDUE
parmigiano grattugiato q.b.
sale e pepe q.b.
olio extravergine d'oliva q.b.

Per prima cosa bisogna preparare la "salsa" di carciofi e pancetta, tagliando prima i carciofi in quattro ( solo dopo averli puliti mi raccomando ) e poi a fettine sottili.
In una casseruola far soffriggere la pancetta tesa precedentemente tagliata a julienne con un filo d'olio extravergine d'oliva, aggiungere i cuori di carciofi e coprire con acqua e far cuocere a fiamma bassa, a fine cottura salare e pepare.

A questo punto cuocere la pasta in acqua salata, scolarla e condirla con la salsa di carciofi precedentemente preparata, aggiungere abbondante parmigiano ed amalgamare bene.
Impiattare e mangiare subito.