javascripts

giovedì 7 marzo 2013

Risotto alla Falanghina e Taleggio D.O.P. Mauri

Oggi vi lascio la ricetta di un risotto per palati sopraffini.

 
Ho unito il sapore dolce e delicato di un grande Taleggio D.O.P  prodotto da Mauri al sapore fresco di un grande vino bianco, la Falanghina.
Trovo che quella lieve nota acidula della Falanghina smorzi bene il sapore dolciastro del Taleggio, ed il profumo un pò fruttato del vino si sposa divinamente con l'aromaticità di questo formaggio.
Ad ultimare il tutto ho aggiunto delle goccie di "oro rosso", anch'esso con le sue grandi caratteristiche organolettiche da un tocco vivace al risotto.
Questo non è un piatto per tutti, prima di tutto bisogna amare il formaggio e poi ha un gusto davvero molto particolare.

Risotto alla Falanghina e Taleggio D.O.P Mauri

300 gr di riso carnaroli
1 noce di burro
olio extravergine d'oliva
200 gr di Taleggio D.O.P Mauri
1 bicchiere di Falanghina D.O.C.
parmigiano reggiano grattugiato
sale
brodo di carne leggero 
1 pizzico di zafferano
100 gr di panna

In una casseruola fate tostare il riso con un filo d'olio extravergine d'oliva ed una noce di burro.
Quando il riso sarà diventato "trasparente" allora vuol dire che è tostato, quindi a questo punto aggiungete la Falanghina e lasciate evaporare tutto l'acool.
Una volta sfumato coprire il riso con il brodo e fate cuocere.
Gli ultimi minuti aggiungete al riso il taleggio precedentemente tagliato a dadini (versatene solo metà), ultimate la cottura.
A fuoco spento mantecate il risotto con il parmigiano e la panna.
Impiattate.

A  parte in un bicchiere versate due cucchiai di brodo e ci stemperate dentro lo zafferano, ed userete qualche goccia per decorare il piatto ed ultimate aggiungendo qualche cubettino di taleggio sul risotto.

Ora non vi resta che degustare :)