javascripts

giovedì 30 maggio 2013

Stinco di maiale al forno con mele e patate

Viste le temperature ancora bassine, vi propongo un piatto che sicuramente vi scalderà.

Questo è un secondo molto buono e particolare, non è un piatto veloce da preparare perchè ho utilizzato uno stinco di maiale disossato, quindi essendo un bel pezzo intero avrà bisogno di una lunga cottura (ma fidatevi ne vale la pena).
Altro elemento fondamentale di questo piatto è la presenza della cotenna intorno al pezzo oltre a proteggere la carne e quindi non farla seccare troppo una volta cotta potrete mangiarla perchè diventa croccantissima.

Stinco di maiale al forno con mele e patate

stinco di maiale con cotenna disossato
3 cipolle bianche
3 carote
1 costa di sedano
brodo vegetale
patate
mele golden
sale
olio extravergine d'oliva
50ml birra lager chiara

Mix per lo stinco
sale grosso
aglio
prezzemolo
salvia
rosmarino
bacche di ginepro
pepe
origano
olio extravergine d'oliva

Prima di tutto dovere praticare delle incisioni sulla cotenna del maiale, massaggiare con un goccio di olio extravergine e poi stendere il mix di erbe finemente tritato unito al sale grosso.
Massaggiate bene tutto in modo tale che penetri bene ovunque.

Preparate un brodo vegetale.

In una teglia mettete le cipolle, carote e sedano tagliate a pezzettoni adagiate lo stinco al centro, aggiungete il brodo caldo.
Coprite con dell'alluminio ed infornate a 180° per tre ore circa (ovviamente la cottura dipende da quanto è grande lo stinco).
Ogni tanto girate il pezzo ed aggiungete un pò di brodo.

Una volta cotto eliminate le verdure ed il sughetto che si è formato, mettete da parte e frullate con un mixer ad immersione, aggiungete del brodo vegetale se necessita.
Dovrete ottenere una salsina liquida.

Aggiungete la birra allo stinco e rimettete in forno a 220° per far evaporare l'alcool.

Mentre aspettate che l'alcool evapori, tagliate delle patate a spicchi, pulite le mele senza eliminare la buccia e tagliate anche queste a spicchi, condite con sale ed olio extravergine.
Aggiungete allo stinco e fate cuocere fino a quando non saranno belle dorate e croccanti.