javascripts

mercoledì 8 gennaio 2014

Schiacciatina con lenticchie

Oggi vorrei presentarvi una schiacciatina diversa dal solito.

La sua particolarità sta nella preparazione, perché per realizzarla ho utilizzato una farina molto speciale..... la farina di lenticchie.
Sicuramente sarà una novità per molti e se la provate ve ne innamorerete subito.

Con questa ricetta sfiziosa partecipiamo al Contest Lenticchia Pedina e sosteniamo la campagna etica Lenticchia Pedina: per ogni confezione venduta 15 centesimi saranno devoluti al progetto Every One di Save Children per combattere la mortalità e la malnutrizione infantile nel mondo, guardate qui 






Schiacciatina con lenticchie

190gr di acqua tiepida
20gr di olio extravergine d'oliva
7gr di sale fino
3gr di miele d'acacia
200gr di farina "0"
125gr di farina di lenticchie Pedon
17 gr di lievito compresso

Per la concia
20ml di acqua tiepida
1 cucchiaio di sale grosso marino
rosmarino
15 ml di olio extravergine d'oliva

Prima di tutto preparate la farina di lenticchie semplicemente frullando in un buon mixer (per me bimby) o in un macina caffè le lenticchie secche.
Mi raccomando dovete usare le lenticchie secche.


Se avete l'impastatrice sicuramente avrete una lavorazione migliore, quindi inserite nella ciotola acqua (tenendo da parte qualche cucchiaio in cui andrete a sciogliere il lievito), olio, sale e miele.
Avviate e mescolate bene questi ingredienti (utilizzando il gancio e non la frusta), aggiungete metà farina "0" e continuate la lavorazione.
Finite di aggiungere la farina "0" ed aggiungete sempre mentre la macchina gira l'acqua con il lievito che avete precedentemente sciolto ed ultimate la lavorazione con la farina di lenticchie.

Una volta pronto fate riposare l'impasto per 15 minuti coprendolo con un canovaccio.

Dopo la prima lievitazione piegate l'impasto in due, ungete per bene una teglia per pizza adagiate l'impasto al centro e coprite bene (questo serve a non far fare la crosticina sulla pasta).
Per avere una migliore lievitazione posizionate la teglia in forno (spento ovviamente) per almeno 90 minuti.


Dopo la seconda lievitazione stendete la pasta utilizzando solo i polpastrelli e creando nella pasta la forma delle vostre impronte.
Preparate la concia mischiando bene acqua tiepida, olio extravergine d'oliva, sale e rosmarino.
Fate lievitare per altri 30 minuti.
Versatela sulla vostra schiacciata in modo uniforme ed infornate in forno preriscaldato a 250° per 15 minuti circa.
Ed ora non vi resta che tagliare tanti croccanti quadrati e gustarli con i vostri amici, oppure utilizzarli al posto del pane proprio come ho fatto io.
Ho semplicemente tagliato la schiacciata ed utilizzata come accompagnamento ad una zuppa di cavolo, che si sposa bene con il sapore delle lenticchie e rosmarino.