javascripts

mercoledì 4 giugno 2014

Salumi tipici dell'alta tradizione piacentina.

Nel 1963, nel piccolo borgo medievale di Castell'Arquato, nel cuore dell'appennino Piacentino, nasce il grande salumificio "La Rocca"





Tutto a conduzione familiare e nel pieno rispetto dell'ambiente, questo salumificio è specializzato nella lavorazione delle carni e nella produzione di salumi, ricreando i salumi tipici piacentini.
Infatti il salumificio La Rocca ha ottenuto il riconoscimento europeo D.O.P. in particolare per la Coppa, il Salame e la Pancetta Piacentina.

E noi, oggi,  proprio di questa linea di prodotti vogliamo parlarvi.






La zona di elaborazione della Coppa Piacentina comprende l'intero territorio della provincia di Piacenza.
Il pezzo fresco è ricavato dai  muscoli cervicali dei suini. Dopo il trasporto le coppe vengono refrigerate prima di essere trasformate: si comincia con la salagione a secco, mettendo le carni a contatto con sale, pepe, cannella, chiodi di garofano, alloro, noce moscata e conservanti.
Alla salatura seguono la massaggiatura ed il raffreddamento, poi vengono rivestite, legate e forate prima di appenderle per lo sgocciolamento. Vengono poi essiccate e per finire stagionate per almeno 3 mesi dalla salatura.




La zona di elaborazione comprende tutto il territorio della provincia di Piacenza.
La pancetta rappresenta uno dei tagli adiposi del suino; dopo il sezionamento, il pezzo viene squadrato e rifilato, poi si comincia con la salagione a secco con un mix di pepe, chiodi di garofano, zuccheri e conservanti. Le pancette così "insaporite" vengono fatte riposare al fresco, raschiate, arrotolate e cucite, dopodiché si procede con l'asciugatura e per finire la stagionatura per almeno 3 mesi.





La zona di elaborazione, come i precedenti prodotti DOP, è l'intero territorio della provincia di Piacenza.
Vengono scelte per la sua realizzazione parti grasse e magre dei suini, ridotte a pezzettini,  passate al tritacarne impreziosite con una miscela formata da pepe, infuso di aglio e vino, zuccheri e conservanti.
La carne così salata viene impastata ed insaccata nel budello di suino, legato e forato.
Il salame viene quindi lasciato asciugare e stagionare per almeno 45 giorni.



Ovviamente oltre alla linea D.O.P.  è possibile trovare altri salumi, come:


Il salame del contado realizzato a mano e con carne suina fresca nazionale, sale, destrosio, vino e spezie;








 Il salame del Vassallo realizzato a mano e con un trito misto di carne suina fresca nazionale, sale, destrosio, spezie e vino;








 Il salame Gentile realizzato a mano con un trito misto di carne di suino fresca nazionale, sale, vino, destrosio e spezie;







 La Mariolina realizzato a mano con trito misto di carne di suino fresca nazionale, sale, vino, destrosio e spezie;






Il lardo salato realizzato da uno spallone di suino fresco nazionale. 









La pancetta steccata realizzata con pancetta di suino nazionale, sale zucchero, aromi e spezie:









              Lo Strolghino del Suino d'Oro realizzato a mano con un trito misto di                       carne di suino nazionale fresca, sale, vino, zucchero e spezie.









e molti altri, ma anche due prelibatezze fresche:


Il Cotechino l'Investitura realizzato a mano con un trito misto di carni di suino fresco nazionale, cotenna e grasso di suino, sale, vino e zucchero, da consumarsi previa cottura.










Il Salame da Cotta realizzato a mano con un trito misto di carne di suino nazionale, sale e vino, da consumarsi previa cottura.










L'accurata selezione delle materie prime, unita al processo produttivo certificato ed alla professionalità del personale, determinano l'alta qualità del personale;   " ma è la brezza dei nostri colli che, filtrando nelle stagionature e nelle cantine sotterranee, dona ai salumi, quella fragranza inimitabile, tipica della nostra tradizione".


Cosa dirvi di più..non lasciatevi sfuggire queste tentazioni, sia per la vostra tavola, sia che per un bellissimo e senza dubbi gradito regalo!
Per qualsiasi informazione contattate il salumificio La Rocca   fb twitter