javascripts

giovedì 11 settembre 2014

Orecchiette calamari e mandorle

Questa sera il tempo era tiranno, il piccolo aveva già finito la pappa ma Morfeo era già dietro l'angolo, così dovevo inventarmi una cena piuttosto veloce...calamari, pomodori...mah si mettiamo tutto insieme e magari anche qualche mandorla, sicuramente esce buono!


Orecchiette calamari e mandorle


Per 4 persone

280 gr orecchiette tris  Le Meraviglie Della Puglia
olio extra vergine di oliva
3 pomodori medi
4 calamari
30 mandorle pelate bio Damiano
sale e pepe
cipolla
vino bianco Erbaluce di Caluso Azienda Agricola Pozzo
prezzemolo


Pulite i calamari togliendo la testa dalla sacca e da questa togliete la penna cartilaginosa e le interiora, sciacquate sotto l'acqua corrente sfilando la pelle; con un coltellino praticate un incisione al di sopra degli occhi e schiacciando i tentacoli eliminate il dente, lavate anche i tentacoli e sminuzzate il tutto con un coltello.
Pulite i pomodori e riduceteli a tocchetti, fate tostare per qualche minuto in padella le mandorle e sminuzzatele con l'aiuto di un coltello.
Tritate un ciuffetto di prezzemolo lavato ed asciugato.

Portate a bollore l'acqua e salate, buttateci le orecchiette e preparate il condimento: in un tegame fate soffriggere la cipolla a fettine nell'olio extra vergine di oliva, aggiungete i calamari e fate rosolare, sfumate con il vino bianco, unite i pomodori ed il prezzemolo, sale e pepe, quando il sughetto si sarà rappreso, unite le mandorle, scolate la pasta e condite....buon appetito e comunque è stata più lunga a dirsi che a farsi!!!